Bosch Vhit a Crema: la mobilità elettrica alimenta la meccatronica (VIDEO)

Intervista con Corrado La Forgia, ad e direttore industriale. Le nuove motorizzazioni elettriche richiedono perlopiù componenti comandate da intelligenze aggiunte elettroniche. E questo sta facendo evolvere gli stabilimenti un tempo meccanici della filiera dell’auto. Il plant di Offanengo è un caso di eccellenza non solo per la sua forte connotazione meccatronica, ma anche per l’elevatissimo grado di digitalizzazione e per il prodotto che si fabbrica, le pompe ad olio elettroniche

 

2019-12-13T10:23:16+00:00 12 dicembre 2019|Categories: Aziende meccatroniche|