Il Premio Impresa 4.0 di ABB al progetto dell’Itis Volta di Perugia

Un semplice dischetto di carta con un sensore NFC integrato. Si chiama Smart Paper ed è un progetto realizzato dagli studenti dell’Itis Volta di Perugia che, con la loro micro impresa sVOLTAmo JA, hanno vinto il Premio Impresa 4.0, iniziativa “Impresa in azione”, promossa da ABB Italia e Junior Achievement. Gli studenti hanno esposto il loro anche progetto al Maker Faire di Roma e New York.

Il sensore NFC inserito all’interno di Smart Paper rende possibile compiere una serie di azioni utili semplicemente avvicinandolo a uno smartphone (ormai quasi tutti i modelli sono dotati di lettori NFC). La soluzione è alla portata di tutti, economica e si presta a molteplici utilizzi: può far apparire un biglietto di auguri smart sul telefono di un amico o come salvavita, per comporre istantaneamente un numero di emergenza non appena avvicinato al telefono.

Il progetto è riconosciuto dal MIUR come alternanza scuola-lavoro. in particolare Smart Paper punta sulla trasversalità: nella mini impresa sono infatti presenti studenti provenienti dagli indirizzi chimico e informatico. Inoltre i ragazzi hanno progettato e realizzato tutto in autonomia, valutando anche i costi e la fattibilità.

ABB sostiene Junior Achievement Italia dal 2002 e nell’ambito del progetto “Impresa in Azione” ha istituito il Premio Impresa 4.0, in perfetto allineamento con la strategia digital del Gruppo e l’impegno profuso nell’ampliamento delle conoscenze e competenze digitali delle persone, People 4.0.

«Collaboriamo con Junior Achievement da quando ha iniziato la sua attività nel nostro Paese e consideriamo questa partnership uno strumento strategico con il quale riusciamo a dare concretezza al nostro impegno verso i giovani e il loro ingresso nel mondo del lavoro, nonché l’educazione imprenditoriale», afferma Eliana Baruffi, Corporate Communications Manager di ABB in Italia e Presidente di Junior Achievement Italia dal 2014 al 2017. «La nascita del Premio Impresa 4.0 ha rappresentato un’evoluzione naturale dell’iniziativa Impresa in Azione, in sintonia con la trasformazione digitale che stiamo portando avanti in ABB. Tra le mini-imprese presentate dagli studenti è stata insignita del Premio quella che è riuscita a inserire un elemento digitale nel proprio progetto. Nella scorsa edizione di Impresa in Azione sono state numerose le imprese che si sono cimentate nella competizione e certamente rinnoveremo questa opportunità».

 

2019-01-15T18:36:00+00:00 15 gennaio 2019|News|