Lavoro, le imprese italiane cercano 150.000 supertecnici ma non ci sono. Perché?

Le Aziende sono a caccia di profili tecnici introvabili. Può sembrare paradossale ma nell’Italia della disoccupazione giovanile al 16% tra chi ha 25-34 anni le imprese non trovano persone da assumere. Un fenomeno preoccupante se si pensa che nei prossimi cinque anni avremo bisogno di oltre 150 mila supertecnici nei settori chiave della meccanica, della chimica, del tessile, dell’alimentare e dell’Ict. Colpa del mismatch (il gap fra le competenze dei lavoratori e quelle richieste dalle aziende) ma anche dei timidi investimenti fatti per sostenere chi forma i tecnici qualificati.

Nello specifico i 95 Its italiani, gli Istituti Tecnici Superiori che propongono percorsi formativi post diploma della durata media di due anni, si trovano su tutto il territorio nazionale ma la Regione più attiva è la Lombardia che ne ha 20, seguita da Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana a quota 7.

Link all’articolo

2018-07-23T09:49:32+00:00 23 luglio 2018|News|