Percorsi di Alternanza: Gruppo Bosch

Lo stabilimento leader nel mercato degli scalpelli per martelli elettrici Aresi Spa di Brembate, parte del Gruppo Bosch, ha dato l’opportunità a 22 studenti dell’ITS Marconi di Dalmine di mettersi in gioco e formarsi all’interno dello stabilimento. Il progetto in realtà è iniziato quando i ragazzi erano in terza superiore e si è concluso quest’anno. Tre anni nei quali la classe ha potuto seguire un percorso formativo dinamico e solido ispirato al sistema tedesco di alternanza scuola-lavoro. Per tutta la durata del progetto gli studenti sono stati affiancati dai manager del sito che vantano un’esperienza pluriennale nel settore. I punti salienti del progetto formativo hanno riguardato l’analisi del sistema di qualità e sicurezza applicato, lo sviluppo dell’intero processo produttivo partendo dalla scelta del metodo di produzione fino alla fase di valutazione del costo finale.  Senza dimenticare il tema dell’industria 4.0, sempre più importante per i giovani che si stanno formando nel settore tecnologico industriale. Il Gruppo Bosch è stato tra i pionieri in quest’ambito, ai ragazzi è stata quindi fornita una panoramica generale sul tema e sulle modalità concrete per l’applicazione delle tecnologie abilitanti alla realtà aziendale.

Il progetto di alternanza – spiega il prof. Maurizio Chiappa, preside dell’ITIS Marconi di Dalmine – è stato condiviso fra scuola e azienda, prevedendo dei momenti di co-progettazione e di co-valutazione delle attività svolte. La collaborazione fra l’Istituto e Aresi SpA non solo è un ottimo esempio di apertura della scuola verso il territorio, ma rappresenta anche un modello di sviluppo di forme di valutazione degli allievi condivisa fra azienda e scuola nell’ottica del nuovo Esame di Stato, che debutterà nell’anno scolastico 2018/2019

Il Gruppo Bosch, per propri valori e cultura aziendale, è da sempre riconosciuto nel campo dell’innovazione e dell’alta formazione erogata. In continuità con la filosofia del fondatore Robert, il Gruppo crede fortemente nella formazione e nella cooperazione tra aziende e scuole. “Abbiamo voluto fortemente questo progetto triennale – ha spiegato Nicola Intini, Plant Manager di Aresi Spaperché fornice un’occasione unica ai ragazzi.  Per creare talenti futuri è infatti fondamentale far respirare ai ragazzi fin dalle scuole superiori l’atmosfera aziendale per garantirgli un maggior contatto con l’ambiente lavorativo e massimizzare la loro formazione scolastica. L’investimento in termini economici e di tempo è sicuramente da sostenere per dare un modello locale e territoriale che, ci auguriamo, potrà essere usato un giorno, in tutte le altre realtà aziendali italiane”.

2017-11-21T16:22:51+00:00 21 novembre 2017|#IoeLaMeccatronica|